Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2009

- Bianca Garufi

Bianca Garufi - Nasce a Roma da una famiglia aristocratica siciliana.

La mamma Giuseppina Melita, donna di forte temperamento e refrattaria a regole precostituite, unica sopravvissuta della sua numerosa e ricca famiglia dal terremoto che colpì Messina nel 1908, ebbe sulla giovane scrittrice una marcata influenza sia a livello caratteriale - come riconosce già in Romanzo Postumo "più mi ribellavo, più le somigliavo" - sia culturale, diventando una delle più importanti psicoanaliste junghiane dell'ultimo scorcio di secolo.

Vive gli anni dell'infanzia in collegio a Roma e le lunghe vacanze estive a Letojanni vicino Taormina e Siracusa.

Da quest'amore per la Sicilia e i suoi abitanti, nasce anche un forte attaccamento alle loro tradizioni e spesso nei romanzi della Garufi ci sono descrizioni così minuziose che fanno ben intendere una conoscenza diretta di tutti gli usi e costumi di questa popolazione, come si può notare in due suoi libri Fuoco Grande (1959) e Il Fossi…