- Beppe Bigazzi

Aretino, anzi di Terranova Bracciolini, come ormai i suoi numerosi fan televisivi sanno benissimo, Giuseppe Bigazzi è approdato alla cultura gastronomica dopo un passato da amministratore delegato e presidente di numerose societá e industrie di rilevanza internazionale.
Tra i suoi amici conta molti personaggi del mondo degli affari, dello sport e anche qualche intellettuale e politico. È approdato a Unomattina casualmente, scoperto da uno degli autori ed è ormai giunto alla terza edizione della sua popolare rubrica La borsa della spesa, durante la quale intende diffondere la conoscenza dei prodotti, la loro migliore utilizzazione in cucina, in funzione di una gastronomia tutta orientata in senso tradizionale, ovvero quella dei nostri nonni. Noto per la sua verve polemica non teme di imbarcarsi in battaglie ideali in difesa delle qualitá dei prodotti mediterranei e dei piccoli artigiani alimentari che spesso sono ospiti negli spazi da lui curati.
Nemico delle nuove tecnologie applicate alla cucina, dei prodotti surgelati, liofilizzati, insomma del fast food all'americana. La cucina per Bigazzi è cultura, conoscenza, storia e non solo... Dal 1998 cura una rubrica di gastronomia sul quotidiano Il Tempo.
Nell'Ottobre 2000 comincia la sua avventura al fianco nella conduzione del programma di Rai Uno La prova del cuoco, esperienza che dura ancora oggi.

Beppe Bigazzi [da Wikipedia]

Si laurea nel 1959 presso la facoltà di Scienze politiche all'Università Cesare Alfieri di Firenze con 110 e lode e pubblicazione.

Presta servizio militare dal 1960 al 1961 come Ufficiale dell'Aeronautica Militare Italiana.

Dal 1961 al 1966 lavora presso la Banca d'Italia. Nel 1968 è nominato Vice-Segretario Generale del Comitato dei Ministri per il Mezzogiorno nonché membro di vari comitati interministeriali per la programmazione economica fino al 1970.

Nel 1970 viene assunto all'ENI dove lavorerà fino al 1993, anno del pensionamento, ed in questi anni inoltre diviene Direttore delle relazioni estere dell'ENI (1970-1973), Direttore generale e successivamente amministratore delegato della Lanerossi SpA (1973-1978) e Presidente di varie società quali GEPI SpA, Maserati SpA, Innocenti SpA e Tirsotex SpA.

Dal 1984 al 1990 è Amministratore delegato dell'Agip SpA e dal 1990 al 1993 Presidente dell’AGIP Coal SpA e presidente di 53 società dell'Agip. Si avvicina al mondo del giornalismo e dell'editoria già nel 1961 quando è redattore del mensile diretto da Giulio Pastore Il Nuovo Osservatore e nel 1963 è vice-Presidente dell'Idoc, associazione culturale sulle grandi religioni monoteiste, con la quale curerà una serie di collane di libri e riviste edite dalla Mondadori.

Nel 1966 cura, con Renzo De Felice, I Lavoratori dello Stato, una edizione critica della raccolta di scritti e discorsi di Giulio Pastore.

In televisione cura dal 1995 al 2000 la rubrica "La borsa della spesa" all'interno del programma Unomattina sulla RAI e dal 2000 è co-conduttore de La prova del cuoco sempre sulla RAI

Post popolari in questo blog

Geraldina Colotti

Ivo Scaringi

Christian Corda