- Carolina Lussana

Carolina Lussana - Lega Nord - E’ vice presidente della seconda commissione giustizia della Camera.

E’ responsabile del gruppo femminile della Lega. Eletta alla Camera dei Deputati nel 2001, nel 2006 e nel 2008.

Già assessore alla cultura del comune d Alzano Lombardo (Bg).

E’ nata a Bergamo, 38 anni a novembre. Consulente legale.

E’ sposata con Giuseppe Galati, catanzarese, ex Dc, poi nell’Udc, oggi nel Pdl, e di dieci anni più grande.

Si dice che il matrimonio non sia stato gradito dai vertici del Carroccio (Panorama, 8 agosto 2007).

Milita nella Lega Nord dal 1993.

Lussana è firmataria di un progetto di legge sulla castrazione chimica per i reati di stupro. E’ inoltre relatrice della proposta di iniziativa parlamentare, che sul reato di stupro non prevede la castrazione chimica.

“Si tratta di una proposta forte … la castrazione nella nostra proposta è prevista in via sperimentale. Ci siamo basati su ciò che avviene in altri paesi europei, come in Svezia. … Andrebbe applicata nei casi di recidiva e soprattutto di pedofilia”.

Sul ddl sicurezza (recentemente approvato alla Camera e tornato al Senato in seconda lettura) la deputata della Lega ha dichiarato “estrema soddisfazione”. Finalmente – ha aggiunto – stiamo per fare un bel passo in avanti sul versante del contrasto all’immigrazione clandestina nel nostro Paese. Ma questo testo, su cui si sono fatte tante polemiche spesso totalmente ingiustificate, ha soprattutto una finalità importante: pone una distinzione netta fra immigrati regolari ed irregolari. (“la Discussione” 12 maggio 09).

Sui respingimenti ha affermato:

“Penso che i trattati internazionali di consentano di respingere gli irregolari. E per ciò che riguarda la richiesta del diritto d’asilo non mi risulta che sia stato mai negato a chi ne aveva i requisiti”. “Della concessione del diritto d’asilo – ha proseguito - così come della situazione dei migranti rimandati verso il loro luogo di provenienza, se ne deve parlare a livello europeo. L’Italia non può farsene carico da sola”. (“la Discussione” 12 maggio 09).

Sull’intesa tra Obama e il Premier rispetto ai detenuti di Guantanamo ha dichiarato: “Non vogliamo potenziali terroristi in libertà”. “Chiediamo rassicurazioni circa la non pericolosità sociale di questi detenuti”. Non va dimenticato che i tre detenuti, se saranno effettivamente tre, hanno avuto imputazioni relative al terrorismo internazionale… Mi auguro che Berlusconi, nell’accordo raggiunto con Obama, abbia tenuto in considerazione i rilievi posti dal ministro dell’Interno. (Il Mattino, 17, giugno 2009).

Sul risultato elettorale della Lega Carolina Lussana ha detto: “non c’è stata alcuna erosione di voti da parte nostra al Pdl. La Lega ha saputo intercettare elettori di sinistra scontenti. E questo tra i lavoratori, gli operai, i dipendenti”. (Il Tempo, 12 giugno 2009)

Post popolari in questo blog

Geraldina Colotti

Silvia Latorre

Ivo Scaringi