- Paolo Monelli

Paolo Monelli - Fiorano Modenese, 15 luglio 1891 – Roma, 19 novembre 1984 - è stato un giornalista e scrittore italiano.
Partecipa come ufficiale degli alpini alla prima guerra mondiale che sarà argomento centrale dei suoi libri Io e i tedeschi e Le scarpe al sole: quest'ultimo, scritto in forma di diario, sarà considerato una delle sue opere migliori. Insieme ad Orio Vergani, Riccardo Bacchelli, Mario Vellani Marchi e molti altri è fondatore nel 1926 del Premio Bagutta nato per scommessa ai tavoli dell'omonima osteria milanese. Proprio questa passione per il vino ed il buon cibo gli farà scrivere l'itinerario gastronomico Il ghiottone errante ed OP, ossia il manuale del vero bevitore. Nel 1963 sposa Palma Bucarelli, direttrice della Galleria nazionale d'arte moderna di Roma I temi dei suoi libri, supportati da uno stile caustico ed incisivo, svariano tra la documentazione storica (Roma, 1943), la biografia aneddotica (Mussolini piccolo borghese), scritti sulla professione del giornalista (Questo mestieraccio), sui costumi e sulla lingua d'Italia (Barbaro dominio nel 1933, e L'alfabeto di Bernardo Prisco), la ritrattistica critica su autori contemporanei (Ombre cinesi) e una narrativa tra la cronaca (Morte del diplomatico) e il romanzo pseudo storico (Avventura nel primo secolo).

Post popolari in questo blog

Geraldina Colotti

Ivo Scaringi

Christian Corda