Mirella Giannini

Mirella Giannini

Nata a Bari il 1-3-1948, è attualmente professore associato del gruppo disciplinare Sociologia dei processi economici e del lavoro.

Tra le esperienze didattiche in Italia e all’estero
-a livello nazionale
Dal 1989 insegna Sociologia del lavoro all’Università di Bari- Facoltà Giurisprudenza -corso di laurea Scienze Politiche. Dal 1994 insegna all’Università “Federico II” di Napoli - Facoltà di Sociologia e attualmente è titolare dei seguenti insegnamenti: Sociologia del post-industriale, Donne e lavoro, Fonti statistiche e Statistiche di genere (corso di Laurea Triennale in Sociologia) e Comunicazione d’impresa (corsi di Laurea Magistrale in Comunicazione pubblica, sociale e politica e in Politiche sociali e del territorio)

- a livello internazionale

Nel 1990- 1991 insegna Sociologie du travail et de l’organisation in qualità di Professeur associé all’Université Paris X - Nanterre. Nel 1992 è Professeur associé à la Maison de Science de l’Homme – Paris. Nel 1998 è Visiting Professor nell’Università di Berkeley - San Francisco – California. Nel 1998 svolge un ciclo di lezioni nell’Università Paris X, in Francia. Nel 2008 tiene incontri e seminari nelle Università di Los Angeles, Riverside e Stanford in California.

Dal 2004 è membro del Collegio Docenti della Scuola di Dottorato in Sociologia e Ricerca Sociale- Università “Federico II” di Napoli

Dal 1990 al 1994 ha coordinato il PIC Erasmus per la Università di Bari. Dal 1994 al 2008 , prima in qualità di promotore e poi, di delegata della Facoltà di Sociologia è Responsabile del Programma Socrates-Erasmus e dei Progetti di Internazionalizzazione della Didattica.

Tra gli incarichi scientifici e professionali:
-a livello nazionale
dal 1999 è membro del Comitato editoriale della rivista “Economia & Lavoro” e del Consiglio scientifico della Fondazione Brodolini di Roma; dal 1981 è editor della casa editrice Dedalo-Bari per la collana di Sociologia. Nel 1998-2000 ha ricoperto l’incarico di Esperto nel Comitato Nazionale di Parità presso il Ministero del Lavoro su nomina del ministro Treu.

-a livello internazionale
dal 2002 è membro del Comitato editoriale della rivista internazionale anglo-francese “Knowledge,Work & Society /Savoirs, Travail et Société”; dal 2000 al 2006 è membro del Committee Board del RC 52 “Sociology of Professional Groups” dell’International Sociological Association. Fino al 2002 è membro fondatore del Network Internazionale di ricerca INIDET-GLYSI - Université Lyon II – Fr.
In seguito alla sua attività di ricerca presso Atenei e Enti pubblici e privati, italiani e stranieri e di organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali produce una lista di pubblicazioni, tra cui:

.: Volumi :.

2006
- e Gadea C. (eds), Eliot Freidson, “Introduction” pp. 4-42, Memorial Issue of Savoir,Travail et Societé/Knowledge,Work &Society, Vol.3, n.1, 2005, L’Harmattan, Paris

- e D. Minervini, A. Martello, M. Musti, l’Università è di genere femminile?, Ruoli e carriere nell’Ateneo di Bari. Progedit, Bari

- (a cura di ), Il telelavoro tra immaginario e realtà, Quaderni della Fondazione Brodolini, Roma

2005
- (ed) La féminisation des professions/The Feminization of the Professions, special issue Savoir, Travail et Societé/Knowledge,Work &Society, vol. 3, n.1, L’Harmattan, Paris

1999
- e E.Minardi, (a cura di) I gruppi professionali, n. monografico di Sociologia del lavoro, n.70-71, Angeli, Milano

1989
- (a cura di), Innovazione e lavoro nel Mezzogiorno, Dedalo, Bari

1986
- con M. Lelli, (a cura di) I quadri: un profilo in formazione e una ricerca difficile, (n.monografico di Sociologia del lavoro), Angeli, Milano

1985
- Mestiere professionalità. Formazione e lavoro nelle trasformazioni industriali, Dedalo, Bari (prefazione di Emilio Reyneri)

1978
- Giustizia e Mezzogiorno: il caso dello Statuto dei lavoratori, Marsilio, Venezia (prefazione di Pietro Barcellona);

Introduzione a volumi e a numeri monografici di riviste

2003
- “Critica del professionalismo”, saggio editoriale n. monografico “Critica del professionalismo”, Economia & Lavoro, n.2, pp. 5-22

- Introduzione a Rete Pugliese dei Centri Risorse per le Donne, Il lavoro delle donne tra istituzioni e mercato, Adriatica Bari, pp. 3-17

2002
- con M.Sarfatti Larson, Introduzione a E.Freidson, Pofessionalismo.La terza logica, pp. 5-19, Dedalo, Bari

2000
- “Gli ‘stili’ delle donne nel mondo del lavoro”, saggio editoriale n. monografico “Luci e ombre del lavoro femminile”, Economia & Lavoro, n.3, pp. 5-14

1994
- Introduzione a D.Segrestin, Sociologia dell'impresa, Dedalo, Bari

1992
- Introduzione a B.Coriat, Ripensare l'organizzazione del lavoro, Dedalo, Bari

1983
- Introduzione a P.Rolle, I paradossi del lavoro, Dedalo, Bari

Saggi in riviste scientifiche o in volumi collettanei

2007 a
- e Ch. Cimini, “Differenze di genere”, in AlmaLaurea ( a cura di), IX Profilo dei laureati italiani. La riforma allo specchio, Il Mulino, Bologna pp. 343-59

2007 b
“I differenziali di genere nelle professioni ad alto reddito”, in ISFOL, Esiste un differenziale retributivo di genere in Italia. Il lavoro femminile tra discriminazioni e diritto alla parità di trattamento, collana : I libri del Fondo Sociale Europeo, Rubettino, Soveria Mannelli (Catanzaro). pp. 273-93

2007 c
- e Giustina Orientale Caputo, “La casa senza radici. Flessibilità lavorativa e condizione abitativa di giovani coppie napoletane”, in S. Piccone Stella ( a cura di), Tra un lavoro e l'altro. Vita di coppia nell'Italia post-fordista, Carocci, Roma, pp. 57-80

2007 d
- e Ivano Scotti, “ Donne ingegnere: le pioniere del primo Novecento” in VICARELLI, G. ( a cura di) Donne e professioni nell'Italia del Novecento, Il Mulino, Bologna , pp. 73-95

2006 a
– “Il genere nella valutazione sociale delle occupazioni”,in Gambardella D. (a cura di). Genere e valutazione delle occupazioni. Carocci, Roma, pp. 87-117.

2006 b
- con D. Minervini, “Teleworking through cooperation” in Interventions économiques. La revue, n.34, Juillet 8, pp. 1-11

2004
- “Questioni di genere nel mercato del lavoro”, in “Rapporto sul mercato del lavoro”, Economia & Lavoro, n.2/3, pp. 225-49

- “I giovani e il lavoro” in Garibaldo F. e Telljohann V. ( a cura di), Prospettive delle condizioni sociali e ruolo del lavoro nella società italiana, Maggioli editore, Rimini,, pp.259-76

2002 a
"Leggiamo Pierre Bourdieu ", in Economia & Lavoro, n.2

2002 b
“Télétravail et efficience productive:quoi faire?”, paper (versione francese e cinese) pubblicato in Pratique des transfers de technologies et efficience productive dans les pays emergents, Actes du Colloque International (Canton 17- 20 gennaio 2000)

2001
“Mercato del lavoro locale e politiche per l’occupabilità” in Spanò A.(a cura di), Tra esclusione e inserimento.Giovani inoccupati a bassa scolarità e politiche del lavoro a Napoli, Angeli, Milano

2000
con D.Imparato, “Telelavoro e efficienza produttiva. La gestione e la regolazione dei rapporti di telelavoro” in Economia &Lavoro n.1

1998 a
“Formazione al lavoro e formazione culturale una relazione interattiva”, in Scuola democratica n.1-2 (n.monografico “I nuovi ‘campi’ della formazione”)

1998 b
“L’altruisme des producteurs de la tradition à la traduction”, in INIDET, “Transferibilité de l’efficience productive”, Padlevy, Lyon

1998c
“Ingegneri al femminile. Il contributo delle donne alla trasformazione del gruppo professionale” in Sociologia del lavoro n.70-71(n.monografico “I gruppi professionali”) pp.351-74, ora anche in Verpraet G., Gadéa Ch., Milburn Ph., Vervaeke M., Charles F., Les professions face aux mutations internationales, Iresco Cnrs, Décembre 2003

1997 a
“Culture d'entreprise et culture du travail au Sud de l'Italie", in Djamel Guerid (sous la direction de), Cultures d’entreprise, Edition CRASC, Oran (Algeria)

1997 b
“Formazione flessibile e lavoro debole. Questioni aperte nella sociologia del lavoro”, in Sociologia del Lavoro, n.65

1996 a
“Il bricolage formativo tra identita’ professionali e occasioni lavorative”, in Riv. D.S.U, anno 1, n.1

1996 b
“Giovani e precarie. Notizie dai mass-media del Sud d’Italia, in IT Interpretazioni tendenziose, n.2

1995
“Le don au féminin” (tradotto da S.Latouche) in Revue du MAUSS,n.6,1995 (versione italiana "Il dono femminile", in IT Interpretazioni Tendenziose, n.1,1994

1993 a
"Formation et strategie d'entreprise" (collaborazione di T.Carella) in Bel M. et Tortajada G., Europe,formation et citoyenneté d'entreprise, Minerve, Paris

1993 b
"Transformaciones de la empresa y estrategia profesional: la negociaciòn como estrategia de empleo" in Sociologìa del Trabajo n.19

1993 c
"Il lavoro femminile tra le due sponde del Mediterraneo" in Prisma n.32,dic., ora in Vicarelli (a cura di), Mani invisibili. La vita e il lavoro delle donne immigrate, EDIESSE, Roma 1994

1990 a
"I lavoratori immigrati: compatibilità e contraddizioni nel mercato del lavoro in Puglia", in Cocchi (a cura di), Gli stranieri in Italia, Istituto Cattaneo, Bologna

1990 b
“Qualificazione del lavoro e struttura industriale in Puglia", in Tousijn W. (a cura di), La qualificazione del lavoro nell'industria, Angeli, Milano

1989 a
"Approche monographique et approche de branche: comment articuler des variables économiques et culturelles", in Comparaisons Internationales, n.5

1989 b"La specificità meridionale del rapporto tra grande impresa e lavoratori" in M.Giannini (a cura di), Innovazione e lavoro nel Mezzogiorno, Dedalo, Bari

1989 c
e D.Petrosino, "Il processo adattivo dell'immigrato nel mercato del lavoro e nella società ospite", in Dell'Atti A., La presenza straniera in Italia. Il caso della Puglia, Angeli, Milano

1987
"Donne e lavoro nel contesto meridionale", in Economia & Lavoro, n.2;

1985 a
"L'adaptation of the non-industrial worker to organised industrial work", in AA.VV., Unattractive work, ES, Sofia

1985 b
"La formation dividida: calidad del trabajo y calidad de la vida", in CINTEFOR/OIT Boletìn 92

1985 c
e P.DUBOIS, "Le travail ouvrier en groupe dans les entreprises industrielles de l'OUEST et de l'EST",in Revue Française des Affaires Sociales, n.2, pp.105-128; tradotto "El trabajo obrero en grupo en las empresas industriales del Este y del Oeste", in J.J.Castillo (a cura di), Las nuevas formas de organizaçion del trabajo, Madrid 1988;

1984 a
"Lavoro e organizzazione industriale e pubblica: spunti per una comune metodologia di indagine", in De Masi - Signorelli( a cura di), Sociologia del lavoro e dell'organizzazione, Angeli, Milano

1984 b
"Strategie aziendali e comportamento dei lavoratori nelle organizzazioni industriali", in Economia & Lavoro, n.4

1983
"La formation au travail comme source du conflit organisationel",in L'Homme et la Societé, n.67-68

1975
“Proposte e problemi di metodo nell'analisi sociologica”, in Quaderni di Sociologia, n.1-2

La Biografia di Mirella Giannini è stata segnalata a VetrinaPrestigiosa da: Piero Villani il 13/2/2010

Post popolari in questo blog

Geraldina Colotti

Ivo Scaringi

Christian Corda