Lucille Ball

Lucille Désirée Ball (Jamestown, 6 agosto 1911 – Beverly Hills, 26 aprile 1989) è stata un'attrice statunitense.

Affascinante e spigliata, dotata di verve comica e di mimica non comuni, oltre ad interpretare diversi film per il cinema ha lavorato molto anche in televisione: famosissima in tutto il mondo la sua situation comedy Lucy ed io (I Love Lucy).

Lucille Ball mosse i primi passi nel mondo dello spettacolo posando come modella per una rivista, e nel 1933 riuscì ad interpretare un ruolo per la casa cinematografica MGM, nel film Il museo degli scandali (Roman Scandal's); dopo questa sua prima interpretazione ne seguirono altre in piccoli ruoli per la Columbia e la RKO.

Dopo una serie di ruoli brillanti (tra cui ricordiamo quello dell'attricetta senza lavoro in Palcoscenico (Stage Door), del 1937, e della partner dei deliranti fratelli Marx in Servizio in camera (Room Service), del 1938), nel 1942 fu impegnata in una parte drammatica nel film Dedizione (The Big Street), con Henry Fonda.

Nel 1940 sposò il direttore d'orchestra di origini cubane Desi Arnaz; e appunto con lui interpretò la famosa serie televisiva Lucy ed io (I Love Lucy) (dal 1951 al '57), in cui mise in evidenza tutte le sue spumeggianti doti di attrice comica, nel ruolo di un'affascinante e un po' svagata madre di famiglia le cui velleità artistiche la mettevano solo in mezzo ai guai. Da Arnaz - da cui ebbe due figli, Desi jr. e Lucie - divorziò nel 1960, per sposare l'anno seguente Gary Morton. Nel 1957 rileva per conto della Desilu gli studi della RKO, dove verranno girati anche la prima serie Star Trek e Mission Impossible. Sempre nel 1960 interpretò, in coppia con Bob Hope, la commedia cinematografica Un adulterio difficile (The Facts of Life), e due anni dopo, tornò sul piccolo schermo con la sit-com The Lucy Show, che andò avanti sempre con grande successo fino al 1968. A proseguire la fortunata serie fu, sempre in tv ma con diverso titolo, Here's Lucy, che andò avanti fino al 1974 e dove recitò accanto ai suoi due figli.

Negli anni settanta tornò nuovamente sullo schermo in Mame (1974), musical di scarso successo, che avrebbe rappresentato la sua ultima esperienza cinematografica. Dopo diversi anni di assenza dal piccolo schermo, nel 1986 tornò ad essere spigliata interprete di una gradevole sit-com, dal titolo Life With Lucy, che però non riscosse il successo sperato.

Lucille Ball morì a causa di un aneurisma all'aorta nella sua casa di Beverly Hills nell'aprile del 1989.

Il 6 luglio 1989 le è stata concessa (postuma) la Medaglia presidenziale della libertà dal Presidente degli Stati Uniti George Bush

Post popolari in questo blog

Geraldina Colotti

Ivo Scaringi

Christian Corda