Patrizia Vaier (Lalita Priya)


Studiosa delle religioni con attenzione alle culture orientali ed allo studio dell'induismo, Patrizia Vaier è nata in Sardegna nel 1965, ha conseguito studi giuridico econimici prima e studi specifici di teologia e filosofia poi, culture orientali, ricerca del sé, sociologia ed antropologia.

Inizia lo studio dei Veda nel 1988 ed affascinata dalle culture orientali indirizza la propria vita verso un percorso spirituale ed abbraccia la fede Vaishnava. E' stata iniziata da Sri Srimad Bhaktivedanta Narayana Gosvami Maharaja con il nome di Lalita Priya.

Vive in Svizzera felice di quest'esilio volontario e nel 2009 pubblica il suo primo libro, Il Vecchio, con questo libro l'autrice testimonia con la consapevolezza la necessità del distacco dalle passioni terrene ed evidenzia la rinascita possibile con un percorso non sempre esclusivamente di fede.

La prefazione del libro è stata affidata al professor Ottorino Villatora che sviscera le vere intenzioni dell'autrice e Diana Croci nota pittrice svizzera arricchisce il libro con venti illustrazioni che mettono in evidenza con l'armonia dei colori e delle forme il pensiero positivo di Patrizia Vaier.

Patrizia Vaier porta avanti la filosofia della positività e con matrici orientali insegna nei suoi seminari ad ottenere il meglio da sé e dagli altri, a trovare il risvolto positivo di ogni circostanza con un percorso metodologico che può essere affrontato con la premessa della fede o con l'intelligenza e l'apertura laica all'ottimismo.

Collabora con la rivista on line e cartacea PERIODICO ITALIANO

Post popolari in questo blog

Geraldina Colotti

Ivo Scaringi

Christian Corda